Ginnastica propriocettiva

La ginnastica propriocettiva aiuta il corpo a sviluppare o incrementare la sensibilità della posizione assunta volontariamente o inconsapevolmente.

La rete nervosa è l’apparato del corpo responsabile di raccogliere le informazioni da tendini, muscoli ed articolazioni, affinché il grado di contrazione muscolare e gli spostamenti articolari siano bilanciati e controllati in modo adeguato. La sensibilità propriocettiva può subire danni a causa di un trauma.
Distorsioni e interventi chirurgici possono ridurre o compromettere la sensibilità dei propriocettori necessaria a compiere determinati movimenti del ginocchio e della caviglia, quali articolazioni maggiormente coinvolte da traumi. Questo tipo di ginnastica si avvale di esercizi a corpo libero, di piani basculanti, di superfici instabili, e specifici strumenti in grado di sviluppare i sensori.

E’ praticata non solo a scopo riabilitativo ma, soprattutto, è indicata per la prevenzione di infortuni nello sport.